Compostaggio domestico - Consigli pratici

Alcuni utili consigli per avviare un proprio processo di compostaggio in autonomia: 
Scelta del luogo adatto: non freddo ma nemmeno caldissimo, possibilmente ombreggiato, sotto un albero l’ideale
Si può usare una compostiera (che ricopre il nostro cumulo), una semplice cassa contenitiva o lasciare un cumulo (a forma di trapezio/piramide, base ampia che si restringe man mano che sale) senza protezione a seconda della situazione
Il cumulo deve essere alto circa 1 metro, 1 metro e mezzo
Porre una base che permetta di far scolare i liquidi (es. pallet)
Alternare, a strati, scarti organici umidi (cibo, foglie) e scarti secchi (legnetti)
Rivoltare spesso il cumulo per far aerare: è molto importante perché il processo sia continuo
Bagnare se troppo secco ed il processo non si innesta, aggiungere materiale secco (legnetti, segatura) se troppo umido e con odori forti
Il cumulo va seguito e curato: solo così dopo qualche mese inizieremo ad ottenere ottimo compost!